Proprio nei giorni in cui la questione dei migranti nel Mediterraneo tiene banco sul mainstream, vale la pena di ricordare l’assurda storia dell’agente di commercio Fabio Messina, raccolta da Giorgio Bianchi per Visione tv. Durante le ore più buie della psico-pandemia Messina, siciliano, era rimasto bloccato dall’altra parte dello stretto e quindi impossibilitato a fare ritorno: il motivo? Era sprovvisto dell’infame Green pass, in quanto si era rifiutato di cedere al ricatto “vaccinale”. I decreti continuavano a cambiare, mentre lui era in viaggio. Si arrivò così al punto in cui il figlio gli chiese “papà quando torni?” e lui, pur trovandosi a pochi chilometri di distanza da casa sua, non era in grado di dargli una risposta: lo Stato gli vietava di prendere il traghetto.

_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI