“Al centro della cura c’è la persona del paziente e non un gelido protocollo. Davanti ai malati Covid mi abbassavo la mascherina e sorridevo loro”. Agostino Ciucci è un medico del Pronto soccorso dell’Ospedale di Lecce. È stato in prima linea dall’inizio del 2020. Di fronte all’eccessivo numero di morti, ha denunciato le incongruenze del sistema e si è occupato di terapie precoci. In seguito ha criticato i vaccini. Per questo l’Ordine dei Medici di Lecce lo ha punito con la sospensione, o almeno ci ha provato: il provvedimento disciplinare di fatto non è mai stato applicato perché senza Ciucci il Pronto Soccorso chiuderebbe.
_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

  • 4554 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 3565 Sostenitori
 
 

Ultimi Video