La diffusione di alcuni verbali secretati dell’avvocato Piero Amara che delineano l’esistenza di una “loggia Ungheria” in grado di orientare la giustizia destabilizza ulteriormente un Paese già allo sbando. Il Corriere rivela che il Pm di Milano Storari passò le carte a Davigo e Il Fatto racconta che Davigo informò di tutto Mattarella, presidente del Csm. Una vicenda torbida che potrebbe spiegare perché, nonostante il potere politico abbia di fatto imposto una dittatura con la scusa dell’emergenza, nessuna procura italiana abbia fino ad oggi mosso un dito per impedirlo. Repubblica, come al solito, combatte le “fake news” (oggi quelle tedesche). Buon ascolto!
__________________________________________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65 C 0306 9163 55100 00000 9028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/39oj6up
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

✔️SEGUICI SU
Web: https://visionetv.it
Youtube: https://www.youtube.com/visionetv
Facebook: https://www.facebook.com/visionetv
Telegram: https://t.me/visionetv
Instagram: https://www.instagram.com/visionetv

  • 2630 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 2628 Sostenitori