Pietro Luigi Garavelli, primario del reparto di malattie infettive dell’ospedale di Novara, è finito al centro di una dinamica intimidatoria per avere osato partecipare, in termini dialettici e non di acritica adesione, ad una manifestazione contro il “green pass”. In Italia si è imposto di fatto un modello simile a quello dei talebani. “Non posso parlare fino a quando la mia posizione non sarà chiarita”.

_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65 C 0306 9163 55100 00000 9028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/39oj6up
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

✔️SEGUICI SU
Web: https://visionetv.it
Youtube: https://www.youtube.com/visionetv
Facebook: https://www.facebook.com/visionetv
Telegram: https://t.me/visionetv
Instagram: https://www.instagram.com/visionetv

  • 2639 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 2636 Sostenitori