Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi, recita un vecchio proverbio. E cos’ anche uno dei principali architetti e beneficiari della farsa pandemica in atto, Bill Gates, è costretto ad ammettere che la sceneggiata è alla fine. E che il vaccino che ci guarirà non sarà Pfizer, ma proprio la variante Omicron.

E’ esattamente quello che il fondatore di Microsoft e presidente della Bill and Melinda Gates Foundation ha detto lo scorso 18 febbraio alla conferenza di Monaco: Gates ha affermato letteralmente che Omicron ha agito meglio dei vaccini.

“La nuova variante del Covid, la Omicron, è talmente leggera da avere un effetto simile al vaccino. Questa mutazione ha fatto un lavoro migliore nel raggiungere la popolazione mondiale rispetto a quello che abbiamo fatto con i vaccini. La possibilità di una malattia grave, che è principalmente associata all’essere anziani e all’obesità o al diabete, è un rischio adesso drasticamente ridotto a causa dell’ampia esposizione all’infezione”. Ipse dixit

Ora vogliamo proprio vedere chi si alzerà a urlare a Gates “ma tu sei un virologo?”. In teoria sarebbe la cosa giusta da fare ma sappiamo bene quanto sia potente quest’uomo: un uomo che va a parlare coi Capi di Stato in posizione di forza. Un uomo che di fatto è stato il grande pianificatore di tutto quello che abbiamo vissuto da due anni esatti, dal primo caso di Codogno sino ad oggi.

E chi si può opporre quindi ora a Gates? Noi abbiamo l’ineffabile Walter Ricciardi , ex attore noto per capolavori quali “l’ultimo guappo” e “Napoli…la camorra sfida, la città risponde” che afferma che bisogna fare tutti la quarta dose in autunno. Avvertitelo che la grande Eminenza Grigia di tutta la pandemia la pensa diversamente.

Cosa significa tutto questo? Sicuramente un fallimento del tentativo di Reset usando una pandemia (non è detto che ora non ci provino con una psico-guerra europea) e sicuramente il sipario su questa vicenda. Sebbene Mentana si affanni ancora oggi a dire che è falso che l’immunità naturale è migliore di quella col vaccino il resto del panorama mediatico italiano, anche mainstream, riporta le affermazioni di Bill Gates.

L’Italia, assieme a Canada e Australia, pare un po’ l’ultimo giapponese sull’isola che non si è accorto che la guerra era finita da trent’anni. Il sipario oramai sta calando vistosamente su questa vicenda, si stanno già montando altri allarmi.

Se anche Bill Gates dice di passare oltre, è finita davvero. Mentana dovrà trovarsi altri argomenti, e Ricciardi e Speranza un altro lavoro.

ANDREA SARTORI

Visione TV è ancora censurata e penalizzata su Facebook. Invitiamo tutti a iscriversi al nostro canale Telegram!</e

  • 3531 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 3192 Sostenitori