La Corte costituzionale ha motivato l’assenso all’obbligo vaccinale per il personale socio-sanitario, durante il Covid, e le conseguenti sospensioni ai danni dei lavoratori inadempienti. Dopo ben due mesi e mezzo dalla pubblicazione del comunicato stampa del 1 dicembre 2022 sulla non irragionevolezza né sproporzione delle misure in questione (tempistiche e modalità queste ultime già di per sé peculiari), adesso la Consulta ha infatti emesso le relative sentenze: sono le numero 14, 15 e 16 del 2023. Molti tuttavia gli aspetti che continuano a far discutere: ci sono margini giuridici per proseguire la Resistenza? Ne parliamo con l’avvocato Vincenzo Sparti, l’avvocato Andrea Oddo e il medico Daniele Giovanardi

_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

You may also like

Comments are closed.