Il mondo va in una direzione sempre più multipolare. In Mali le truppe si francesi si ritirano e il Paese intensifica i rapporti con la Russia. Secondo i quotidiani mainstream la Crimea potrebbe costituire un nuovo scenario di guerra in Ucraina, intanto la Repubblica popolare di Donetsk coopera con la Nord Corea. A Tawain, i leader delle multinazionali occidentali pensano di chiudere le loro aziende se le tensioni tra Cina e Usa dovessero aumentare. Negli USA la candidata trumpiana vince le primarie repubblicane in Wyoming, sconfitta Liz Cheney, la figlia del neo-con Dick Cheney e nemica giurata dell’ex presidente Donald Trump.
_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

source

  • 4554 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 3565 Sostenitori
 
 

Ultimi Video