di Pino Cabras.
L’Alto rappresentante dell’UE per gli Affari Esteri, Josep Borrell, fa sentire la sua ennesima geremiade contro le “interferenze russe sull’informazione” che mirano “a screditare l’Unione europea” e i suoi politici di punta.
Josep, Josep, ma perché tirare in ballo i russi, quando siete voi a sapervi screditare benissimo da soli?
Non è che adesso, siccome i sentimenti popolari verso di voi virano sullo schifo più viscerale, voi ve la cavate soffocando le espressioni politiche e giornalistiche che danno rappresentanza a questi sentimenti con la scusa passepartout che “ha shtato Putin”.
Siete una generazione di guerrafondai pasticcioni e pericolosissimi come mai se n’è viste, state svendendo a prezzo vile una delle realtà economiche più significative della storia, state creando le condizioni per scatenare l’Armageddon e rendere il pianeta inabitabile, eppure pretendete lo stesso di dare la colpa agli altri se vi vedono del tutto privi di credibilità?
Questa vostra ossessione per la censura e questa vostra paranoia sulla “disinformazione” (ossia su chi si oppone a voi con solidi argomenti) va di pari passo con gli spot elettorali ipermilitaristi di Ursula Von Der Leyen. Nulla da dire su questa fantastica estetica nazistoide che vuole spegnere ogni voce di pace in Europa?

You may also like

Comments are closed.