Da: https://www.msn.com/en-us/news/politics/facebook-tests-feature-offering-resources-for-those-worried-about-extremist-friends/ar-AALFU8r

Caroline Vakil

Facebook sta testando diversi tipi di notifiche dirette agli utenti in un’iniziativa volta a contrastare l’estremismo violento. Le notifiche chiedono all’utente se è preoccupato di conoscere un estremista o semplicemente lo informano che potrebbe essere stato esposto a contenuti estremisti.

Gli screenshot di entrambe le notifiche sono circolate giovedì sui Social Media.

Secondo Reuters, Facebook ha affermato che il test, condotto negli Stati Uniti sulla sua piattaforma principale, è un esperimento pilota per la futura espansione della funzionalità a livello globale per prevenire l’estremismo su Facebook.

“Questo test fa parte del nostro lavoro più ampio per valutare i diversi modi di fornire risorse e supporto alle persone su Facebook che potrebbero essere state coinvolte o essere state esposte a contenuti estremisti, o potrebbero conoscere qualcuno che è a rischio”, ha spiegato un portavoce di Facebook in un’email a Reuters.

In una notifica, Facebook chiede agli utenti: “Sei preoccupato che qualcuno che conosci stia diventando un estremista?”.

Il messaggio indica che l’azienda si occupa di prevenire l’estremismo e che “altri nella tua situazione hanno ricevuto un sostegno confidenziale”.

Un pulsante “ottieni supporto” viene visualizzato sotto il messaggio e l’avviso invia un utente alla sua pagina di supporto, secondo la CNN.

In un’altra notifica, Facebook informa l’utente che potrebbe essere stato esposto a “contenuti estremisti dannosi“.

Secondo uno screenshot di questa notifica, realizzato da un utente di Facebook, il messaggio continua dicendo che “i gruppi violenti cercano di manipolare la tua rabbia e la tua delusione. Puoi agire ora per proteggere te stesso e gli altri”. Sotto il messaggio viene visualizzato anche un pulsante “ottieni supporto”.

Facebook ha affermato che sta lavorando con organizzazioni senza fine di lucro ed esperti accademici in questo test pilota.

Facebook è stato criticato per non aver fatto abbastanza per combattere l’estremismo sulla sua piattaforma.

I membri principali del partito Democratico del Comitato per l’Energia e il Commercio della Camera avevano scritto una lettera a febbraio a Facebook dicendo che il gigante dei social media doveva fare di più per affrontare la disinformazione e l’estremismo sulla sua piattaforma.

“Il Comitato è profondamente preoccupato per la retorica pericolosa e divisiva che prospera sulla piattaforma di Facebook e sta valutando una legislazione per affrontare questi problemi. Dai complottisti che spacciano informazioni false alle voci estremiste che sollecitano e organizzano la violenza, Facebook è diventato un terreno fertile per la polarizzazione e la discordia”, i Democratici hanno scritto nella lettera.

Traduzione di Molly Johnson