Nelle Marche l’alluvione ha ucciso 11 persone e il bilancio delle vittime potrebbe essere anche maggiore perché ci sono ancora dispersi. La protezione civile ha dichiarato che l’evento era inaspettato, eppure un’alluvione di portata minore si verificò proprio Senigallia nel 2014. Questo evento, inoltre, è soltanto l’ultimo di una serie di disastri ambientali che colpiscono l’Italia e gra parte del territorio in dissesto idrogeologico.
Il professore Giuseppe Altieri, agroecologo, lancia l’allarme sulle alluvioni da molti anni, purtroppo inascoltato. Quali sono le vere cause di questi fenomeni?
Per Altieri non ci sono dubbi: è la distruzione dell’humus a causa dell’utilizzo di disseccanti, diserbanti, liquami e pesticidi chimici agricoli ad avere reso i terreno meno drenanti e quindi ad avere favorito la portata distruttiva delle alluvioni. A questo vanno aggiunti anni di erogazioni di fondi europei illegittime e incostituzionali che hanno regalato sostegni al reddito e pagamenti agro-climatico-ambientali a chi impiega pesticidi e usa disseccanti (in particoltare il glifosate).
Non bisogna dimenticare poi che gli Stati possiedono da anni tecnologie militari in grado di manipolare il meteo. Un misterioso aereo Nato ha sorvolato le zone colpite dall’alluvione poche ore prima del disastro. Che cosa ci faceva sui cieli italiani?
_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

source

  • 4554 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 3565 Sostenitori
 
 

Ultimi Video