Un disperato grido d’aiuto dall’Australia (video)

Bella, fiera e disperata: Siamo una Nazione distrutta, chiediamo l’aiuto della comunità internazionale. La richiesta d’aiuto di questa ragazza australiana sta facendo il giro del web, e per noi è terribilmente straniante: siamo abituati a sentire questi appelli da finte bambine siriane e da altrettanto finti “dissidenti” libici, quasi sempre telecomandati, mentre qui si tratta di un Paese democratico ed evoluto che non ha mai fatto notizia.

E invece l’Australia, “immensa prigione”, è in guerra. In guerra contro i suoi stessi cittadini: oppressi da 6 lockdown durati nove mesi, con coprifuoco imposti dall’esercito, inseguiti per le strade dalla “Polizia delle mascherine”, picchiati se osano ribellarsi, forzati ai vaccini con punizioni e minacce, i cittadini australiani sono stremati. Se Israele è il Paese capofila per i vaccini, e l’Italia per il green pass, l’Australia vanta il triste primato di una repressione che fa invidia alle dittature sudamericane.

Qualcuno ascolterà il loro appello? O questi nostri fratelli degli antipodi saranno lasciati ad inabissarsi nel lontano Pacifico, ignorati dal mondo intero mentre il loro Paese viene distrutto?

DEBORA BILLI

Debora Billi

View all posts

Sostieni Visione TV

2.637 of 10.000 donors
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €25,00 One Time

Sostieni Visione TV

2.637 of 10.000 donors
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €25,00 One Time