Davvero Trump avrebbe in serbo di bombardare Mosca e Pechino? Secondo il Washington Post si. L’ex Presidente non è nuovo ad uscite pirotecniche che potrebbero essere però valutate anche alla stregua di semplice provocazione. Nel frattempo l’ex capo dei servizi segreti di Israele minaccia un giudice della corte penale internazionale nel silenzio omertoso del giornalismo mainstream. Ne parliamo a “Dietro il Sipario” in compagnia di Guido Salerno Aletta, Gianmarco Landi, Luca Marfé e Benjamin Harnwell

You may also like

Joe, la stupidità e The Donald

di Ingrid Atzei.   Ieri l’altro, è cronaca, qualcuno ben addestrato – non certo il defunto occhialuto Thomas Matthew Crooks ...

Comments are closed.