Ecco le cinque notizie del Corto tg di Visione tv:

Sondaggio choc negli Stati Uniti d’America. Più di un cittadino americano su quattro ha affermato di conoscere personalmente qualcuno la cui morte ritiene possa essere stata causata dalla vaccinazione Covid. L’indagine della nota società Rasmussen reports è stata condotta su un campione di mille statunitensi adulti, attraverso chiamate telefoniche e questionari on line. Il 49% ha risposto di ritenere probabile che i sieri Covid abbiano un causato un significativo numero di morti improvvise.

“I vaccini Covid stanno alimentando nuove varianti?”. È il titolo di un articolo pubblicato il 3 gennaio sul Wall Street Journal. Meglio tardi che mai anche i quotidiani mainstream iniziano a porsi domande e a sollecitare la riflessione dei loro lettori.
Peccato che i dubbi arrivino solo ora, quando in tutto il mondo si è proceduto alla somministrazioni delle dosi.
In Italia il professore Pietro Luigi Garavelli, primario di infettivologia presso l’ospedale di Novara, insieme a molti altri illustri uomini di scienza, aveva lanciato l’allarme. “Non si vaccina mai durante una pandemia”, aveva dichiarato Garavelli, proprio perché c’è il fondato rischio che ciò provochi l’insorgenza di nuove varianti.

Il primario di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti, aveva bollato come fake news il documentario “Invisibili” del regista Paolo Cassina, che racconta le storie di persone danneggiate dai sieri Covid. Bassetti aveva anche pubblicamente chiesto che il documentario non venisse proiettato presso una sede del Comune di Genova lo scorso 22 dicembre.
Una serie di associazioni e professionisti del settore medico-scientifico e giuridico hanno indirizzato una lettera al professor Bassetti in cui chiedono di realizzare, all’interno dell’Ospedale San Martino di Genova, il primo reparto italiano che si dedichi alla cura di tutte le persone che hanno riportato innegabili effetti avversi dopo la vaccinazione anti covid-19.

Aumenta del 23,3% la bolletta del gas per le famiglie nel mercato tutelato. Lo ha stabilito l’Arera, l’autorità di regolazione per l’energia, l’acqua e i rifiuti. Secondo le stime, gli aumenti colpiranno circa 7 milioni e 300 mila italiani. Nonostante il prezzo del gas alla Borsa di Amsterdam sia sceso da qualche settimana, sull’aumento deciso ha pesato l’incremento delle quotazioni nei primi giorni di dicembre, quando sono stati raggiunti picchi di 140 euro per megawattora. Il 3 gennaio il prezzo registrato alla Borsa di Amsterdam è stato di 72,6 euro per megawattora.

Il governo del Burkina Faso ha espulso l’ambasciatore francese, Luc Hallade. A riferirlo è stato il quotidiano francese Le Monde. La fonte sarebbe il portavoce del governo del Burkina Faso, Jean-Emmanuel Ouedraogo. Non sono stati forniti dettagli sulla questione. L’espulsione del diplomatico francese arriva due settimane dopo che Barbara Manzi, rappresentante delle Nazioni Unite, è stata dichiarata persona non grata. A metà dicembre due cittadini francesi sono stati espulsi dal Paesi africano con l’accusa di spionaggio.
Dallo scorso settembre in Burkina Faso ha preso il potere, con un colpo di Stato, il capitano Ibrahim Traoré. Da allora il Paese ha avviato un progressivo riavvicinamento alla Russia e, come in Mali, molti manifestanti sono scesi in piazza contro la presenza di militari francesi sul territorio della loro nazione.

_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI