Repubblica riprende colore e sospira per il dolce Macron, servo dei banchieri riportato in auge dal finto difensore dei poveri Melenchon. Il Corriere rispolvera il prode Abrignani, illustre virologo che vaneggiava al tempo della psicopandemia. Ora il pensoso medico offre il petto in difesa dei prodotti antimorbillo cari alla Lorenzin. Il Fatto riporta le analisi dei migliori cattolici che vedono in Mattarella un grande punto di riferimento politico

You may also like

Comments are closed.