Come nel Gattopardo “tutto cambia affinché tutto resti uguale”. La Von der Leyen si appresta a ritornare a capo della Commissione Europea dopo i disastri consumati nel corso del suo primo mandato. Nel frattempo l’Italia di Meloni, finita ai margini nel tavolo delle trattative, scopre solo adesso che i metodi per la spartizione dei ruoli apicali nella Ue sono antidemocratici. Ne parliamo a “Dietro il Sipario” in compagnia di Francesco Carraro, Guido Salerno Aletta e Roberto Quaglia

You may also like

Comments are closed.