L’avvocato del Codacons Cristina Adducci ha seguito il caso di un ragazzo di 16 anni, permanentemente danneggiato dopo il vaccino Moderna, ottenendo per lui un indennizzo da 130mila euro. Per il giovane la diagnosi, irreversibile, è di piastrinopenia autoimmune. La sua salute non gli sarà restituita. Molti danneggiati da vaccino tuttavia purtroppo nemmeno sanno di avere la possibilità di avvalersi della legge, per chiedere un rimborso, particolarmente importante per chi deve affrontare cure onerose o non può lavorare. L’avvocato Adducci ci spiega su quali basi giuridiche poggiano le richieste di indennizzo e qual è la differenza tra quest’ultimo e il risarcimento danni – Il personaggio del giorno

_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

source

  • 2280 Sostenitori attivi
    di 3000
  • 2280 Sostenitori