A cosa conduce il progressivo tentativo di escalation della Nato? Il continuo rilanciare, costringerà i russi a lasciare il tavolo, oppure non si è capito che mentre gli USA credono di giocare a poker i russi stanno conducendo una partita a scacchi e che quindi sono pronti al sacrificio dei pezzi pur di vincere?
I Russi esagerano quando parlano di neonazismo in Ucraina?
Putin è veramente quel pazzo sanguinario che la propaganda atlantista tenta in continuazione di dipingere, oppure è semplicemente un capo di stato che sta perseguondo l’interesse nazionale?
A queste e molte altre domande tenteremo di dare un risposta assieme a Francesco Dall’Aglio, medievista e studioso dell’origine dei nazionalismi, intervistato per conto di VisioneTV da Giorgio Bianchi.

You may also like

Comments are closed.