Marco D’Agostino esplora la storia di Ettore Majorana, geniale teorico della fisica scomparso misteriosamente nel 1938.
Operò principalmente come teorico della fisica all’interno del gruppo di fisici noto come i “ragazzi di via Panisperna”: le sue opere più importanti hanno riguardato la fisica nucleare e la meccanica quantistica relativistica, con particolari applicazioni nella teoria dei neutrini. La sua improvvisa e misteriosa scomparsa, suscitò numerose speculazioni riguardo al possibile suicidio o allontanamento volontario e alle reali motivazioni.

You may also like

Comments are closed.