di Marco Cosentino.

Attiriamo qui l’attenzione su un corposo studio giapponese, pubblicato sulla rivista Cureus, che documenta un significativo eccesso di mortalità per vari tipi di cancro in relazione con la somministrazione della terza e delle successive dosi di vaccini covid.

Il limite evidente di questo come di tanti altri studi del genere è l’impossibilità di ricollegare i decessi allo stato vaccinale, ma indubbiamente i dati sono particolarmente impressionanti, anche perché sono ottenuti stimando la mortalità attesa per specifiche neoplasie sulla base della serie storica dei due decenni precedenti.

Le neoplasie per cui l’eccesso è particolarmente evidente comprendono ovaio, leucemie, prostata, orofaringe e pancreas. Cureus come rivista scientifica si caratterizza non solo per la revisione tra pari bensì anche per la possibilità di commentare gli studi anche post-pubblicazione.

Ecco il link allo studio: https://www.cureus.com/articles/196275-increased-age-adjusted-cancer-mortality-after-the-third-mrna-lipid-nanoparticle-vaccine-dose-during-the-covid-19-pandemic-in-japan#!/.

Tratto da: https://www.facebook.com/marco.cosentino.official/posts/pfbid0d9WuQiffA6bQwjb6AnSoY8DaxDcJvkGTzNcJBLjWHqdbD9ySJKGPAWwY8pUkyHzJl.

You may also like

Comments are closed.