Questa mattina abbiamo ricevuto all’email di Visione TV la bella letterina di una “startup” americana che si occupa di “credibilità dei media”, e che ritiene di avere il diritto di esaminare quanto scritto in giro per il mondo nonché fare il terzo grado agli autori affinché si discolpino. Purtroppo, però, non sembra che costoro facciano con molta attenzione il proprio lavoro. Ecco quindi la lettera e la nostra risposta, buona lettura.
——————————-
Buongiorno,
sono Angelo Paura, un giornalista di NewsGuard, startup con sede a New York che si occupa di credibilità e trasparenza dei media. Abbiamo analizzato il vostro sito e volevo farvi alcune domande rispetto ai contenuti che avete pubblicato.

Gent.mo sig Paura, augurandoci che il suo sia un nom de plume (lo troveremmo appropriato per chi redige simili lettere) ci accingiamo volentieri a soddisfare le sue pressanti richieste e quelle dell’azienda privata di uno Stato estero che lei rappresenta, dato che cerchiamo di rispondere a tutti i nostri lettori chiunque essi siano.

Abbiamo notato diversi contenuti che sostengono teorie non confermate sui vaccini e sulla pandemia di COVID-19. Volevamo capire quali sono le fonti che usate per sostenere le vostre affermazioni. Di seguito gli articoli:

A disposizione. Siamo certi che con la vostra puntualità e attenzione avete scoperto cose che a noi sono sfuggite, nella frenesia del lavoro quotidiano.

In questo articolo “YouTube prova ad imitare Goebbels con le sue linee guida sul Covid” affermate che il vaccino COVID-19 “causerà morte, infertilità, aborto spontaneo, autismo, o altre malattie infettive”. L’articolo attribuisce questa conclusione a uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine. In realtà lo studio sostiene il contrario affermando la sicurezza vaccinale. Potete commentare e spiegare in che modo siete arrivati alla conclusione che i vaccini causino “morte, infertilità, aborto spontaneo, autismo, o altre malattie infettive”.

Caro sig. Paura, cominciamo male però. La invitiamo a porre le domande a chi ha scritto e pubblicato il predetto articolo, ovvero la rivista Usa Strategic Culture. Come forse non ha notato (magari perché non l’ha neanche letto?), in calce al pezzo si precisa che si tratta di una mera traduzione e non di un articolo di Visione TV. Quindi potete chiedere lumi ai vostri compatrioti, per sapere in che modo siano arrivati “alla conclusione che”.

Un articolo pubblicato nell’agosto 2021 e intitolato “Pizzuti: Covid-19 e i grandi conflitti d’interesse sanitari” affermava che “Oggi tutti possono verificare che Anthony Fauci e Bill Gates avevano previsto la grande epidemia appena due mesi prima, come documentato nel summit di simulazione Event 201 del 18 ottobre 2019”. L’articolo sostiene che la simulazione dimostra che Fauci e Gates erano in qualche modo responsabili della pandemia di COVID-19. Riuscite a commentare questo passaggio?

Anche qui non ha prestato molta attenzione: l’articolo è la recensione di un libro, e ciò che lei definisce “l’articolo sostiene” è invece una citazione di pag.223 del suddetto libro che abbiamo riportato virgolettandola. Vi invitiamo a controllare meglio, prima di chiedere spiegazioni a chi NON ha scritto una frase. Ma sapete leggere? Perché il dubbio viene.

Abbiamo anche notato diversi contenuti che sostengono la propaganda russa sulla guerra in Ucraina. Anche in questo caso ve li segnalo di seguito chiedendo un commento su entrambi gli articoli:

E’ davvero preoccupante questa accusa. Ci accingiamo prontamente a verificare che ciò non sia accaduto, e nel caso correggere immediatamente.

Nell’articolo “Quei loschi affari ucraini della famiglia Biden. Da seppellire in fretta con una guerra” sostenete che quando era vicepresidente Joe Biden era entrato in contatto con politici e società ucraine corrotte, e che gli Stati Uniti ora stanno in qualche modo usando il conflitto in Ucraina per nascondere quella corruzione. “Joe Biden, sotto il controllo diretto di Barack Obama, fece diversi viaggi in Ucraina, ufficialmente inviato dal presidente a verificare che gli aiuti alla nazione fossero ben spesi e che “la corruzione venisse tenuta a bada” , non formalmente invece per infilarsi proprio in quella compagnia e trarne profitto prima per sé, poi eventualmente anche per i suoi uomini”, si legge nell’articolo.

Gli stralci da lei riportati sono tratti, pari pari, da un articolo del New York Times del dicembre 2015. L’articolo si trova qui, ma siccome tali paragrafi sono stati misteriosamente espunti in tempi recentissimi (sarà stata la censura? forse lei può illuminarci, essendo un esperto), la invitiamo a verificare sull’Internet Archive dove l’articolo è riportato in forma originale. Per ulteriori lumi su tali gravi affermazioni, può rivolgersi appunto al New York Times che si trova a pochi passi dalla vostra sede.

Nell’articolo “Donbass. Nel discorso di Putin, quella storia russa che noi non conosciamo” date spazio alle affermazioni del presidente russo Vladimir Putin secondo cui Vladimir Lenin “ha creato l’Ucraina”, che in realtà è “un stato [e] una zona periferica della Russia”.

E’ davvero sconcertante scoprire che uno dei nostri redattori ha commesso l’imperdonabile errore di riportare il discorso di un Capo di Stato estero che ha appena dichiarato una guerra. Sono cose che, come tutti sanno, su un giornale serio non dovrebbero mai accadere. Procederemo a verificare le affermazioni di ogni Capo di Stato e di Governo di tutti i 193 Stati ONU prima di pubblicarle… compresa, naturalmente, la veridicità di quelle del nostro premier Draghi.

Infine abbiamo trovato un articolo molto recente in cui sostenete che le Torri Gemelle siano crollate a causa della presenza di esplosivi e non per l’impatto di due aerei dirottati. Potete commentare questa vostra posizione?

L’articolo si limitava a riportare, con menzione e link presente, le conclusioni del celeberrimo sito “Architects&Engineers for 911 Truth“. Dato che anch’essi sono americani come voi, potete rivolgervi a loro per commentare la posizione.

Non siamo riusciti a trovare correzioni sul sito. Avete una politica sulle correzioni, potete inviarci degli esempi di correzioni fatte nell’ultimo anno?

Ci sembra che vogliate incaricarvene voi, mandateci pure un preventivo.

Passando alla trasparenza:

Sul vostro sito non abbiamo trovato da nessuna parte informazioni sulla proprietà e i finanziamenti del sito. Avete intenzione di rendere queste informazioni facilmente accessibili ai vostri lettori?

I finanziamenti del sito sono nella pagina “Sostienici”, dove si trovano tutte le grasse donazioni da 10 euro l’una che riceviamo ogni giorno. O forse intendevate riferirvi ai bonifici del Cremlino? Purtroppo quelli non sono mai arrivati.

Il sito non rivela la leadership editoriale. Avete intenzione di rendere queste informazioni accessibili sul sito? Inoltre nonostante sia citato il nome del direttore, non rivelate che lo stesso fa parte ed è il fondatore di un partito politico. Pensate di rendere questa informazione disponibile sul sito?

Il fatto che il direttore sia fondatore di un partito politico è un segreto segretissimo e davvero non capiamo come possiate esserne venuti a conoscenza. I nostri lettori resteranno sbalorditi nell’apprendere tale informazione che il nostro direttore ha così accuratamente nascosto, e di cui si rifiuta regolarmente di parlare.

Infine la maggior parte dei vostri articoli pur essendo firmati non forniscono i contatti e la biografia dei vostri autori. Avete intenzione di dare queste informazioni ai vostri lettori?

Certamente: i nostri redattori sono tutti laureati in erboristeria e lettura delle foglie di tè, e come ogni cittadino del pianeta Terra sono liberi di scrivere le proprie opinioni su un sito Internet. (Tranne che i cittadini cinesi, naturalmente, ma non è questo il caso… vero?)

Grazie ancora per la vostra disponibilità.
Angelo Paura

Non c’è di che, sig. Paura. Torni pure a scriverci quando vuole.

Debora Billi, per Visione TV

  • 3392 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 3157 Sostenitori