I giornali italiani non sanno più come spiegare al popolo gaudente che “i russi avanzano ma gli ucraini vincono”. Il Corriere si inventa di sana pianta una dialettica fantasiosa presuntivamente intercorsa fra Putin e Lukashenko. Repubblica va oltre: intervista un presunto miliziano di Azov, tale “Rollo” (canne di cognome?), che accusa i russi di essere “nazisti”. La Verità mette il dito nella piaga. “E’ nato prima il virus o il vaccino?”. Buon ascolto!
_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/3yzNVId
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI