Domenica 28 maggio 2023 a Roma si svolgerà la decima edizione del mercatino resistente di Arcapacis.

Il piatto forte saranno due corsi gratuiti, sui nuovi mondi possibili e su come affrontare gli eventi avversi, offerti rispettivamente dalla scrittrice Tiziana Alterio e dal dottor Roberto Giorgi. Ci saranno anche i banchetti della raccolta firme per la campagna referendaria contro la guerra e l’invio di armi.

Riceviamo dai fondatori di Arcapacis, Viviana Taccione e Leonardo Di Paola, e pubblichiamo a questo link il comunicato stampa dell’evento. L’appuntamento è al Casale dei Carbonari in orario 11-18.

L’ingresso per i visitatori è libero. Tra le varie iniziative, la possibilità di mangiare assieme nonché la presenza di espositori come artigiani, operatori olistici, aziende agricole bio.

Arcapacis nasce nel 2022 per riunire la Resistenza in una cornice culturale, locale, mensile e intergenerazionale. Una formula per mettere insieme quelli che si sono opposti e si oppongono alla dittatura tecno-sanitaria nonché ai diktat dell’Europa, della Nato e del World economic forum, lottando al contempo per informare le altre persone su quanto stia realmente accadendo.

Arcapacis letteralmente significa l’arca della pace, un richiamo simbolico all’Arca di Noè: l’idea è che c’è un diluvio universale in atto e occorre mettere in salvo persone, valori e competenze che la cosiddetta cultura della cancellazione vuole far dimenticare con la scusa del politicamente corretto.

Ulteriori dettagli su questo sito web (www.arcapacis.it) oppure sull’apposito canale Telegram (https://t.me/arcapacis).

 

You may also like

Comments are closed.