A Davos, al World Economic Forum, il Commissario, hanno suscitato polemiche le parole della Commissaria per le e-Safety australiano, Julie Inman Grant, che ha dichiarato: “Penso che dovremo pensare a una ricalibrazione di un’intera gamma di diritti umani che si stanno manifestando online, dalla libertà di parola all’essere liberi della violenza online”. Parole dietro le quali in molti hanno ravvisato la volontà di imporre nuove forme di censura. In Italia, intanto, si torna a pubblicare le liste di proscrizione per criminalizzare il pensiero divergente e spingere all’autocensura.
_____________
✔️SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT65C0306916355100000009028
INTESTATO A: VISIONE TV
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

✔️SOSTIENICI TRAMITE PAYPAL E CARTA DI CREDITO: https://bit.ly/39oj6up
✔️ISCRIVITI AL CANALE: https://bit.ly/2SQWDNI

✔️SEGUICI SU
Web: https://www.visionetv.it
Youtube: https://www.youtube.com/visionetv
Facebook: https://www.facebook.com/visionetv
Telegram: https://t.me/visionetv
Instagram: https://www.instagram.com/visionetv

  • 3326 Sostenitori attivi
    di 10000
  • 3138 Sostenitori